Ulti Clocks content


"Solo la parola di Dio è solida" (S.P. Benedetto XVI)

"Non abbiate paura, aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!" (Beato Giovanni Paolo II)

"Più il vostro amore attingerà allo Spirito e più aumenterete la sua onda" (D. Carlo De Ambrogio)

"Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato" (S.P. Benedetto XVI)

"L'eroismo della fede deve formarsi tra le difficoltà" (D. Carlo De Ambrogio)

"Aggràppati alla roccia incrollabile della Parola di Dio" (D. Carlo De Ambrogio)

"Gesù è un mendicante di amore" (D. Carlo De Ambrogio)

"L'amore vero è sempre umile amore" (D. Carlo De Ambrogio)

"Cammina sempre con la tua mano nella mano di Gesù" (D. Carlo De Ambrogio)

"Annuncia a tutti la gioia del perdono" (D. Carlo De Ambrogio)

"Lascia che Dio irrompa nella tua vita come un torrente in piena" (D. Carlo De Ambrogio)

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro" (Beato Giovanni Paolo II)

"Egli ti ama da sempre e ti ama così come sei" (D. Carlo De Ambrogio)

"Sei chiamato a fare una scoperta stupenda: conoscere, penetrare, sondare l'Amore di Dio per te" (D. Carlo De Ambrogio)

"Chi non rischia la disfatta non otterrà mai la vittoria" (D. Carlo De Ambrogio)

"Il perdono è amore dello spirito" (D. Carlo De Ambrogio)

"L'agire di Dio è sempre un disegno di amore" (D. Carlo De Ambrogio)

"Gesù è colui che cerca i perduti" (D. Carlo De Ambrogio)

"Chi vuol donare amore, deve egli stesso riceverlo in dono" (S.P. Benedetto XVI)

"Noi siamo sempre a mani vuote: Gesù Eucaristia ce le riempie" (D. Carlo De Ambrogio)

"Il Rosario è ‘arma’ spirituale nella lotta contro il male" (S.P. Benedetto XVI)

"Chi crede nel Cristo è già nella luce" (D. Carlo De Ambrogio)

"Vi auguro di poter trovare un amico, un amico che si chiama Gesù Cristo" (Beato Giovanni Paolo II)

"Devi essere nella gioia e devi comunicare gioia" (D. Carlo De Ambrogio)

"La vera gioia è Dio" (D. Carlo De Ambrogio)

"L'amore non è una cosa che si puo insegnare, ma è la cosa più importante da imparare" (Beato Giovanni Paolo II)

"Occorre essere uniti a Gesù come il tralcio alla vite" (D. Carlo De Ambrogio)

"In questo cammino verso la terra promessa del Cielo, non sei solo: Colui che ti ama è con te" (D. Carlo De Ambrogio)

"Le vittorie contro noi stessi ci daranno il Regno" (D. Carlo De Ambrogio)

"Non abbiate paura del futuro perché il futuro siete voi!" (Beato Giovanni Paolo II)

"La preghiera del mattino apre gli occhi del cuore a vedere Dio negli avvenimenti della giornata" (D. Carlo De Ambrogio)

"L'amore è luce" (D. Carlo De Ambrogio)

"La sapienza dell'uomo è nell'ubbidire a Dio" (D. Carlo De Ambrogio)

"Maria è il fiore di Nazareth, la pace di Dio" (D. Carlo De Ambrogio)

"Diventate grandi se siete capaci di fare della vostra vita un dono agli altri" (S.P. Benedetto XVI)

"Nei momenti di maggior dolore, Maria viveva di preghiera" (D. Carlo De Ambrogio)

"Il perdono non è mai negato a chi è umile di cuore" (D. Carlo De Ambrogio)

"Nel mondo sei costretto ad affrontare ogni sorta di battaglie: la tua vittoria è Gesù" (D. Carlo De Ambrogio)

Eucaristia
Ciò di cui il mondo ha bisogno è l'amore di Dio, è incontrare Cristo e credere in Lui. Per questo l'Eucaristia non è solo fonte e culmine della vita della Chiesa; lo è anche della sua missione: «Una Chiesa autenticamente eucaristica è una Chiesa missionaria». Anche noi dobbiamo poter dire ai nostri fratelli con convinzione: «Quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo anche a voi, perché anche voi siate in comunione con noi!» (1 Gv 1,3). Veramente non c'è niente di più bello che incontrare e comunicare Cristo a tutti.
(Benedetto XVI)


La Preghiera Sacerdotale di Gesù - 2° parte PDF

GESÙ PREGA PER I SUOI DISCEPOLI

(Traduzione dal greco e commento a cura di d. Carlo De Ambrogio)

7«Adesso sanno che tutto ciò che tu mi hai dato viene da te; 8poiché le parole che tu mi hai dato io le ho date loro ed essi hanno veramente creduto che io sono uscito da te e hanno creduto che tu mi bai inviato. 9Io prego per essi; non prego per il mondo, ma per quelli che tu mi hai dato, poiché essi sono tuoi 10e tutto ciò che è mio è anche tuo e tutto ciò che è tuo è anche mio e io sono glorificato in loro. 11Io non sono più nel mondo, ma essi sono nel mondo. Io invece vengo a te. Padre Santo, custodisci nel tuo nome quelli che tu mi hai dato perché essi siano uno come noi. 12Quando io ero con loro, io custodivo nel tuo nome quelli che tu mi hai dato. Ho vegliato su loro e nessuno di loro è andato perduto tranne il figlio di perdizione, perché si compisse la Scrittura. 13Ma adesso io vengo a te e dico queste cose, mentre sono ancora nel mondo, perché essi abbiano in se stessi la mia gioia nella sua pienezza 14Io ho dato loro la tua parola e il mondo li ha presi in odio, perché essi non sono del mondo, come nemmeno io sono del mondo. 15Io non ti prego di ritirarli dal mondo, ma di difenderli dal Maligno. 16Essi non sono del mondo come nemmeno io sono del mondo. 17Consacrali nella verità: la tua parola è verità. 18Come tu hai inviato me nel mondo, cosi io li ho inviati nel mondo. 19E per essi io consacro me stesso perché anch'essi siano consacrati nella verità».

(Gv 17, 7-19)

Leggi tutto...
 
La Preghiera Sacerdotale di Gesù - 1° parte PDF

GESÙ PREGA PER SÉ, PER LA SUA GLORIFICAZIONE

(Traduzione dal greco e commento a cura di d. Carlo De Ambrogio)

1Così parlò Gesù; poi alzando gli occhi al cielo disse: «Padre, l'ora è venuta: glorifica tuo Figlio perché tuo Figlio glorifichi te, 2e, col potere su ogni creatura che tu gli hai conferito, doni la vita eterna a tutti coloro che tu gli hai dato. 3La vita eterna è che conoscano te, solo vero Dio, e il tuo inviato, Gesù Cristo. 4Io ti ho glorificato sulla terra; ho compiuto l'opera che tu mi avevi dato da fare. 5Adesso, Padre, glorificami con la gloria che io avevo accanto a te prima che il mondo fosse. 6Ho manifestato il tuo nome agli uomini che tu hai scelto dal mondo per darli a me. Erano tuoi e tu li hai dati a me ed essi hanno fatto tesoro della tua parola».

(Gv 17, 1-6)

Leggi tutto...
 
Il Verbo si è fatto carne e fece comunità con noi PDF

(Traduzione dal greco e commento a cura di d. Carlo De Ambrogio)

9 Il Verbo era la Luce vera, che illumina ogni uomo; egli veniva nel mondo.

10Era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui ma il mondo non lo riconobbe.

11 Venne in casa sua e i suoi non lo accolsero.

12 Ma a quelli che lo accolsero dette il potere di diventare figli di Dio; a quelli che credono nel suo nome,

13 lui che né sangue, né volere di carne, né volere di uomo, ma Dio ha generato.

14 E il Verbo si è fatto carne, e  dimorò fra noi, e noi abbiamo contemplato la sua Gloria, Gloria che come Figlio unigenito egli ha dal Padre, pieno di Grazia e di Verità.

(Gv 1,9-14)

Nel prologo, dopo aver parlato del Verbo rivolto a Dio (come il girasole verso il sole) che ha creato tutto, San Giovanni parla del Verbo che illumina tutto.

Il Verbo era la Luce vera; Dio è Luce, non la povera luce fisica che nemmeno conosciamo, ma la Luce vera.

Leggi tutto..
 
« InizioPrec.123Succ.Fine »

Pagina 2 di 3

I Tre Amori bianchi


Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla 1.5 Theme, cc top level domain. Valid XHTML and CSS.

Find us on Facebook
Follow Us