Ulti Clocks content


Benedetta Bianchi Porro PDF

altEdito dalla S. Paolo la biografia autorizzata di Benedetta Bianchi Porro, dichiarata Venerabile dalla Chiesa con Decreto del dicembre 1993. In queste pagine l’autore, Andrea Vena, ripercorre la via crucis e lucis di Benedetta, che in giovanissima età, comincia prima a perdere l’udito fino a restare a letto immobilizzata e completamente isolata dai sensi. È affetta da una malattia rarissima, da lei stessa diagnosticata: neurofibromatosi diffusa o morbo di Recklinghausen. Muore a 27 anni, nel 1964. “Benedetta ha provato lo smarrimento che tutti avvertiamo di fronte al dolore; ha sentito l’amarezza del vuoto di significato della vita umana che, talvolta, ci affligge come un’improvvisa eclissi di sole: ha lottato contro la disperazione che si insinua velenosamente quando crollano i sogni e le illusioni: e … ha vinto! Ma – ecco il fatto sorprendente – non ha vinto come può vincere un eroe, che tira fuori tutta la forza sconosciuta dei suoi muscoli. No, Benedetta non ha vinto così! Ha vinto consegnandosi, ha vinto affidandosi, ha vinto lasciando che il senso di tutta la sua vita lo conoscesse soltanto Lui: Dio!”

 

- Vena A. (2012) Benedetta Bianchi Porro. Biografia autorizzata, San Paolo, Cinisello Balsamo.

 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla 1.5 Theme, cc top level domain. Valid XHTML and CSS.

Find us on Facebook
Follow Us