Ulti Clocks content


Ecce Homo PDF

altIn questo libro Frédéric Manns ci aiuta a conoscere meglio la figura di Gesù nel suo contesto originale: quello ebraico. "I Vangeli stessi insistono sull’importanza che la liturgia ebraica ha avuto nell’ambiente in cui è vissuto Gesù di Nazareth. Sottolineare l’ebraicità di Gesù sembra ad alcuni un’idea banale, ma non lo è per la maggioranza dei cristiani, culturalmente estranea alle proprie radici. Mettere in risalto il retroterra ebraico dei Vangeli significa sorprendere il lettore e introdurlo in un mondo sconosciuto".

La guida alla pronuncia e l'indice dei nomi ebraici sono un valido aiuto per accompagnare il lettore nello splendido viaggio alla riscoperta di Gesù ebreo tra gli ebrei.

Yesha’yàhu, Eliyàhu, Yehoshuà, Yochanàn, Miryàm, Yosèf, Shim’òn Bar Yonà, Kfar Nahùm, Natzèret sono solo alcuni dei nomi dei profeti e degli stessi personaggi evangelici, come anche dei luoghi, che  incontreremo nella piacevole lettura di questo libro, dove "per colmare i silenzi della Scrittura, tuttavia, è necessario ricorrere all’ebraismo cosmopolita del I secolo e all’archeologia".

 

- Frédéric Manns (2011) Ecce Homo. Una lettura ebraica dei Vangeli, Edizioni Lindau, Torino.

 

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla 1.5 Theme, cc top level domain. Valid XHTML and CSS.

Find us on Facebook
Follow Us